Lettera ai cittadini

Cari concittadini,
alle prossime elezioni comunali del 25 Maggio mi presenterò come candidato sindaco.

Mi chiamo Aldo Maroso, ho 65 anni, sono sposato e ho tre figli.
Sono laureato in matematica e ho insegnato per molto tempo. Da vent’anni mi dedico con passione al volontariato sportivo e parrocchiale, perchè mi piace stare tra la gente e poter dare un aiuto.
Sono stato consigliere comunale di minoranza a Cassola tra il 2004 e il 2009, e redattore del periodico Liberamente Cassola dal 2006 al 2010.

Perchè mi candido?
1. il nostro programma vuole rappresentare una svolta radicale nel modo di amministrare, in cui gli imperativi sono trasparenza nostra e partecipazione Vostra, attenzione alla qualità della vita e al concetto di Comunità;
2. Vivere Cassola è una lista civica e non partitica, anche se con i partiti dialoga, per cui non abbiamo vincoli od obblighi. Io stesso non ho mai avuto alcuna tessera di partito.
3. voglio e vogliamo coinvolgere tutti i cittadini che lo desiderano, nell’ambiente civico, per prepararli a diventare dei buoni amministratori nei prossimi anni.

Il programma che leggerete a breve nei volantini, e che potrete approfondire nel nostro sito-web, è costituito da obiettivi concreti che chiamiamo “cose buone da fare” per vivere bene a Cassola e che abbiamo suddiviso in cinque aree: Vivere il Comune, Vivere il Nuovo, Vivere la Vita, Vivere il Territorio e Vivere il Domani.

La nostra missione è lasciare ai nostri figli una città migliore di come l’abbiamo ricevuta. Se saremo eletti, a fine mandato vorremo essere giudicati per questo. Si tratta
di un obiettivo ambizioso e di una prova piuttosto dura, ma siamo in tanti a crederci e lo faremo.

Voglio essere il coordinatore di una squadra alla quale appartenete tutti Voi, è tempo di far entrare in Municipio la società civile: persone come Voi, come noi.
Con l’augurio sincero di poter dire, un domani, “C’ero anch’io!”

Aldo Maroso