Il candidato sindaco Aldo Maroso presenta lista e programma

Il candidato sindaco Aldo Maroso presenta lista e programma

Grande interesse e grande partecipazione di pubblico per il ciclo di serate promosso nelle frazioni dalla lista Vivere Cassola

Volti nuovi, trasparenza, coinvolgimento della cittadinanza nelle scelte amministrative: la squadra Vivere Cassola, in corsa per le prossime elezioni comunali, ha concluso questa settimana il ciclo di serate di presentazione del programma elettorale e della lista civica che supporterà il candidato sindaco Aldo Maroso nella sfida del 25 e 26 maggio.

«Dopo i primi appuntamenti di aprile, in cui abbiamo ascoltato le istanze della popolazione, raccogliendo idee e suggerimenti - spiega Maroso - , questa settimana abbiamo voluto presentare ufficialmente progetto e candidati. La risposta è stata superiore persino alle nostre aspettative. In questi giorni infatti abbiamo visto e incontrato tante persone interessate ad una proposta alternativa, di vero cambiamento».

Un programma basato sulla trasparenza e sulla partecipazione di tutti al governo del Comune. Un programma, hanno ribadito Maroso e i candidati consiglieri, in cui giocano un ruolo di primo piano l'innovazione tecnologica e progetti concreti per il miglioramento della qualità della vita: piattaforme multimediali per consentire ai cittadini di accedere agli atti e di interagire con gli amministratori, messa in sicurezza di strade e incroci, realizzazione di nuove piste ciclabili di collegamento fra le frazioni e con i Comuni limitrofi, una pianificazione urbanistica sostenibile, che preveda una riduzione del consumo di territorio e punti ad una progressiva separazione tra zone produttive e residenziali. Vivere Cassola intende inoltre affrontare con il massimo impegno questioni gravi ed urgenti, come gli espropri per la realizzazione della Superstrada Pedemontana e la grande incompiuta, l'Acquapark.

 

La lista

Le tre serate nella frazioni hanno dato l'opportunità ad Aldo Maroso di far conoscere la sua squadra: un gruppo di persone giovani (l'età media è 39 anni), impegnate nel sociale, nel volontariato, nelle parrocchie, nello sport, e oggi decise a mettersi a disposizione di un progetto civico slegato da logiche partitiche e nato da un profondo desiderio di cambiamento.

Ecco i nomi dei candidati consiglieri:

Giorgia Bozzetto, 20 anni, impiegata

Simone Bresolin, 40 anni, impiegato

Anna Zanon, 27 anni, studentessa

Giannina Scremin, 54 anni, responsabile Cna di Bassano

Manuela Bertoncello, 38 anni, avvocato

Giulia Milani, 19 anni, studentessa

Elsa Antonia Simonetto, 55 anni, impiegata comunale

Andrea Todesco, 34 anni, commercialista

Giannantonio Stangherlin, 44 anni, avvocato

Antonio Scalco,45 anni, ferroviere

Silvia Dalla Rosa, 39 anni, educatrice

Marta Orlando Favaro, 39 anni, insegnante

Renato Gianturco, 49 anni, pubblicitario

Luca Visentin, 47 anni, impiegato tecnico

Marco Giacobbo, 34 anni, ingegnere edile

Maurizio Pan, 53 anni, commerciante